Samoa Americane

Bandiera Samoa americane

Capitale Pago Pago
Abitanti 65.000
Estensione  Kmq199
Valuta Dollaro statunitense  USD 1,2141=1€
Fuso orario -12h, -13h se ora legale in Italia
Elettricità  120 V, presa ABFI
Lingua Inglese, samoano
Aeroporti  Pago Pago PPG, Fitiuta FTI, Ofu OFU

Pago Pago si trova vicino all’estremità occidentale di una baia a forma di L ed è circondata da lussureggianti montagne verdi. Di fronte a Pago Pago sul lato orientale della baia c’è la montagna conosciuta come il Rainmaker, così chiamata perché la sua cima cattura nuvole che spesso bagnano le pendici sottostanti. L’intera isola di Tutuila è bella, dalle barriere coralline in mare aperto alle foreste pluviali e cascate d’acqua lungo le pareti scoscese delle sue montagne.

Le Samoa americane conservano molto del loro stile di vita tradizionale, chiamato Fa’a Samoa, in cui il capo della famiglia allargata gode di grande rispetto. I villaggi hanno case dette fale, che sembrano grandi gazebo, dove la gente intrattiene i visitatori. Più alto è il fale, maggiore è lo stato del suo proprietario. La religione svolge un ruolo importante nella vita sulle isole, infatti ci sono molte chiese a Tutuila.

National Park of American Samoa istituito nel 1988 (una delle ultime decisioni prese da Ronald Reagan durante il suo mandato presidenziale), questo parco nazionale si estende su tre isole. La sezione di Tutuila, la più facile da raggiungere, protegge tratti di barriera corallina e differenti tipi di foreste pluviali.

Ta’u Island, è isola di grande rilevanza storica, appartenente al gruppo delle Manu’a, era la ‘capitale’ spirituale della Polinesia prima della colonizzazione occidentale. Ta’u ospita molti siti importanti per la tradizione delle isole, tra cui le tombe degli ultimi Tu’i Manu’a (i sommi capi di queste isole) e meravigliosi paesaggi naturali. È possibile raggiungere l’isola in aereo partendo da Tutuila – una distanza di circa 120 km – ma vi consigliamo di portarvi da mangiare perché sull’isola avrete difficoltà a procurarvene.

Aunu’u Island si trova a quindici minuti di traghetto da Tutuila. Quest’isola, facilmente esplorabile in una sola giornata (ma non andateci di domenica, non sareste i benvenuti), costituisce un’accessibile rifugio dal traffico caotico di Pago Pago. Pala Lake è una splendida distesa di sabbie mobili di colore rosso fuoco, magnifica se ammirata dalle sponde, ma mortale ad attraversarla. Al capo opposto dell’isola, rispetto al porto dei traghetti, si trova Ma’ama’a Cove, un connubio di cavalloni, spruzzi d’acqua e rocce. È uno spettacolo naturale piacevole e selvaggio, nonché un posto ideale per godersi un pranzo al sacco.

Il clima è caldo, umido e piovoso tutto l’anno, con un picco piovoso da dicembre a marzo e un minimo relativo da giugno a settembre. Le temperature sono stabili e variano di un paio di gradi tra il periodo più caldo (dicembre-aprile), quando le massime sono sui 31 °C, e quello più fresco (giugno-agosto) quando sono intorno ai 29 °C. Le temperature notturne rimangono quasi sempre sopra i 20 °C. Gli alisei soffiano con costanza nel corso dell’anno, soprattutto nel periodo maggio-ottobre, rendendo il caldo più sopportabile. Le Samoa Americane sono esposte al passaggio dei cicloni tropicali dell’emisfero meridionale, da novembre a metà maggio, con una maggiore probabilità da dicembre a marzo.

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. E’ inoltre richiesto il possesso di un biglietto aereo di ritorno o di transito, e mezzi finanziari sufficienti per il soggiorno.Necessaria una autorizzazione/visto di ingresso. Tale autorizzazione può essere richiesta contattando l’ufficio dell’Attorney General.

Vaccinazione obbligatoria per la febbre gialla solo se si arriva in Samoa entro 60 giorni dal soggiorno o dal transito da zone infette. Durante la stagione delle piogge si potrebbe verificare il diffondersi della febbre dengue.

Internazionale.

Le isole furono popolate verso il 1000 a.C. da popoli Polinesiani. Furono raggiunte da esploratori europei nel Secolo XVIII, scoperte per la prima volta dall’olandese Jakob Roggeveen nel 1722. Nel 1899 le isole furono divise fra la Germania e gli Stati Uniti dal Trattato di Berlino. Il porto di Pago Pago fu utilizzato da navi americane in rotta per il Pacifico per il rifornimento di carburante, inizialmente soprattutto carbone, e anche dalla marina degli Stati Uniti per la sua posizione strategica. Durante la seconda guerra mondiale le Samoa Americane ospitarono un notevole contingente di Marines, che arrivarono ad eccedere la popolazione locale. Al momento le Samoa Americane sono nella lista dei territori non indipendenti compilata dall’ONU, nonostante i desideri del governo locale di essere rimossi da tale lista.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This