Marianne del Nord

Bandiera Marianne del Nord

Capitale Saipan
Abitanti 53.883
Estensione  Kmq 477
Valuta  Dollaro statunitense  USD 1,2141=1€
Fuso orario +9h, +8h se ora legale in Italia
Elettricità  240 V, presa AB
Lingua Inglese, chamorro
Aeroporti  Saipan SPN, Rota ROP, Tinian TIQ

Saipan è la principale destinazione turistica dell’arcipelago e ospita molte meravigliose attrazioni naturali e opere dell’uomo che assicurano a tutti un soggiorno piacevole. La parte nord di Saipan è ricca di bellezze naturali e luoghi storici con caverne calcaree connesse all’oceano aperto da tunnel sott’ acqua e con memoriali della pace dedicati ai soldati che hanno perso la vita durante la Seconda Guerra Mondiale (vi è inoltre una scogliera, il Suicide Cliff, da dove molti civili e soldati giapponesi si buttarono durante la seconda guerra mondiale). La parte centrale di Saipan ospita un Parco delle Rimembranze Americano, con un bellissimo paesaggio, che è il posto ideale per picnic e per rilassarsi. La parte sud dell’isola ospita splendide spiagge, acque chiare e cristalline e il notevole Giardino Botanico di Saipan. Un viaggio a Saipan non è completo senza una visita all’immacolata Isola di Managaha. Quest’isola incontaminata è facilmente raggiungibile con un’escursione di un giorno con un battello dal fondo di vetro o con un battello veloce.Merita la visita “The grotto” caverna sotterranea dove, dopo una discesa di 118 scalini ,si possono fare stupende immersioni, snorkeling o nuotare semplicemente.

Tinian è un’isola molto meno sviluppata di Saipan, ma offre splendidi scenari e luoghi storici. La Casa di Taga si trova vicino al porto ed era una volta la casa del leggendario Capo dell’isola, Taga. Troverete numerosi manufatti storici e interessanti informazioni. La parte nord dell’isola ospita l’ampio Campo Nord, e numerose strutture della Seconda Guerra Mondiale, come la Base per la Bomba Atomica. Potete anche trovare dei geyser con affascinanti paesaggi naturali e boschi. Nel centro dell’isola, salendo sul Monte Lasso,si puo’ godere di una visione panoramica dell’intera isola.Si trovano anche spiagge incontaminate che offrono molte possibilità di immersioni.

Rota La bellissima isola di Rota possiede un carattere e un fascino particolari che non hanno mai mancato di impressionare i visitatori. Nella parte occidentale dell’isola si puo’ fare un bagno nelle fresche, chiare acque della famosa Pozza per Nuotare di Rota, mentre le antiche pietre Chamorro si trovano a ovest dell’isola.Ci sono numerose specie di uccelli nella Riserva degli Uccelli Marini di Sagua’gaga ed e’ possibile imparare qualcosa di più sulle piante locali nel Giardino Botanico e Percorso Naturale di Taisacana. Il Museo Rupestre di Rota è situato in una gigantesca caverna calcarea e offre un’affascinante visione della formazione naturale dell’isola oltre che notizie sulle tribù che una volta dominavano nella zona. Il parco di Pinatang è un parco marittimo con un gran numero di canali che arrivano al mare aperto ed è un ottimo posto per rinfrescarsi dopo una mattinata passata al sole. Per chi è abbastanza coraggioso c’è la visita della Grotta di Tonga, con una quantità di stalattiti, stalagmiti, tunnel e piccole grotte. Il parco di Tweksberry è pieno di palme perfettamente allineate, mentre lo zoo di Rota ospita una vasta selezione di animali.  La baia di Sasanhaya offre una splendida vista del monte Tapingot (Monte Torta di Matrimonio) e due ben conservati cannoni giapponesi.

A Saipan, citata nel Guinnes dei Primati come il luogo con il clima più stabile del mondo, si registra una temperatura media annua di 27°C. La stagione delle piogge va da luglio a ottobre. Le Isole Marianne si trovano lungo il percorso dei tifoni, che in genere infuriano tra agosto e dicembre. Negli ultimi tempi queste tempeste sono diventate più frequenti e devastanti e quindi e’ meglio informarsi riguardo alle condizioni meteorologiche per quanto riguarda il periodo dei tifoni.

Passaporto. È obbligatorio ottenere un’autorizzazione ESTA (vedi regole per l’ingresso negli Stati Uniti).

Nessuna.

Internazionale.

Il primo europeo a giungere in queste acque fu Ferdinando Magellano nel 1521, che sbarcò nei pressi di Guam e reclamò le isole per la Spagna. Arrabbiato per i nativi dalla mano lesta, inizialmente chiamò le isole “Las Islas de los Ladrones”, (Le Isole dei Ladri), ma nel 1668 il nome venne cambiato in “Las Marianas”, in onore di Marianna d’Asburgo, vedova di Filippo IV di Spagna. Quasi tutta la popolazione nativa delle isole morì sotto il dominio spagnolo, ma nuovi coloni provenienti dall’odierna Micronesia le ripopolarono in parte. Vendute alla Germania nel 1899, furono conquistate dal Giappone nel 1914 e trasformate in una guarnigione militare. Il 15 giugno 1944, durante la II guerra mondiale, i marines statunitensi sbarcarono sull’isola e riuscirono a vincere dopo tre settimane di aspri combattimenti nella Battaglia di Saipan. Dopo la sconfitta giapponese, le isole vennero amministrate dagli Stati Uniti come parte del Territorio fiduciario delle Isole del Pacifico delle Nazioni Unite; quindi difesa e affari esteri sono responsabilità degli USA. La popolazione delle Isole Marianne Settentrionali, negli anni 1970, decise di non cercare l’indipendenza, ma di allacciare relazioni più strette con gli USA. I negoziati per lo status territoriale iniziarono nel 1972. Un patto per l’istituzione di un commonwealth in unione politica con gli USA venne approvato nel 1975. Un nuovo governo e una nuova costituzione entrarono in atto nel 1978. Il 23 settembre 2004 il membro del congresso Richard Pombo, della California introdusse il cosiddetto Northern Mariana Islands Delegate Act. La proposta di legge, se fosse stata approvata, avrebbe permesso alle Marianne Settentrionali di eleggere un rappresentante senza diritto di voto alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America a partire dalle elezioni del 2006. La proposta andò a morire alla fine del 108º Congresso, ma il 18 febbraio 2005, è stata ripresentata da Pombo. Le Marianne Settentrionali sono state recentemente in primo piano a causa della connessione con gli scandali che hanno coinvolto Jack Abramoff e il capo della maggioranza alla Camera Tom Delay.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This