Oman

Bandiera Oman

Capitale Mascate
Abitanti 2.694.094
Estensione  Kmq 309.500 
Valuta Rial omanita  
OMR 0,467245=1€

Fuso orario +3h, +2h se ora legale in Italia
Elettricità  240 V, presa CG 
Lingua Arabo
Aeroporti  Mascate, Salalah, Khasab

Mascate (in arabo Masqat), la capitale, si divide in tre quartieri principali: Mascate, Mutrah e Ruwi. Il primo, da cui la città prende il nome, è l’antico porto ed è il luogo presso cui ha sede il Palazzo del Sultano, circondato dalle antiche mura. Presso Mascate sorgono tre forti, tutti edificati intorno al 1580 durante l’occupazione portoghese. Tutti i forti sono attualmente sede della Polizia e dell’Esercito locale e quindi chiusi al pubblico. Si consiglia una visita all’Acquario, il più grande di tutto il Golfo, presso cui sono mantenute tutte le specie marine della zona. Mutrah si trova a pochi chilometri dalla costa ed è il quartiere più importante dal punto di vista residenziale e commerciale; una visita meritano anche il mercato del pesce, che si tiene presso il porto, e il suk. Situato nell’entroterra, Ruwi è la parte più nuova della città; da visitare il Museo Nazionale con la raccolta di argenterie.

Nazwa è una città che da poco si è aperta al turismo; per secoli infatti è stata sede dell’imam del Paese e quindi centro religioso estremamente legato alle antiche tradizioni islamiche. Il forte che domina la città fu costruito intorno al XVII secolo ed è una delle due principali attrazioni. L’altra è il suk che, sebbene sia stato in parte trasferito presso un quartiere di più recente costruzione, conserva intatta la vitalità e l’atmosfera di questi antichi mercati.

Salalah è la seconda città del Paese ed è l’unico luogo nella Penisola Arabica a essere colpito dal monsone estivo indiano. È la base migliore per visitare i siti archeologici dell’ Oman meridionale. A pochi km dal centro si trovano le antiche rovine di Al-Balid, l’antica Zafar, databili intorno all’XI secolo.

Penisola di Musandem: separata dal resto del Paese da un tratto di costa orientale degli Emirati Arabi, è una regione caratterizzata da coste irregolari disseminate di fiordi. È splendida e vale una visita nonostante sia difficilmente accessibile perché impervia.

Sharqiyah: a 2 ore da Mascate si trovano vari campi tendati fissi (dal più lussuoso al più spartano) per vedere il sole che tramonta dietro le dune e ammirare le stelle che pian piano, riempono il blu cobalto della notte. Intorno la pace ed il silenzio del deserto.

Massiccio di Hajar: si sviluppa per oltre seicento chilometri dall’estremo nord fino alla zona di Sur, con altopiani con vette che superano i tremila metri, villaggi incastonati tra le pareti rocciose, canyon mozzafiato e frutteti verdeggianti. Qui le possibilità di trekking, canyoning, arrampicate, passeggiate e escursioni in mountain bike sono praticamente illimitate. Inoltre vi sono parecchi wadi, ovvero piscine all’aria aperta dove fare il bagno sarà un’esperienza unica. Da segnalare il “Grand Canyond’Arabia” ovvero il Wadi an Nakhar e la bellissima e scenografica vallata di Wadi Bani Awf.

La via dell’incenso: Punto di partenza è la regione di Dhofar. Questa strada a partire dall’epoca romana collegava la penisola arabica con il mondo mediterraneo. Sulla via dell’incenso troverete molti siti dichiarati patrimonio dell’umanità dal’Unesco ovvero gli alberi da incenso del Wadi Dawkah, i resti dell’oasi carovaniera di Shisr (anche nota come l’antica città perduta di Ubar) e dei porti di Khor Rori ed Al Balid, il sito archeologico di Sumhuran ed il Frankincense Park di Wadi Dawka.

Spiagge

3.165 Km di coste fanno dell’Oman una meta ideale per il mare. La costa che si dipana dalla capitale Mascate è sabbiosa con lunghe spiaggie tranquille e ben attrezzate e mare calmo.

A nord la penisola di Musandam è famosa in tutto il mondo per le rocce che scendono a picco nel mare arabico creando cale ed insenature spettacolari. A sud invece la regione di Salalah è punteggiata di spiaggie tropicali, con il mare turchese e le palme che orlano la sabbia dorata. Infine si sottolinea come il mare del sultanato sia ricco di specie animali come tartarughe, balene e delfini. Inoltre vi è la possiblità di praticare svariate attività acquatiche.

Estremamente caldo ed umido da metà aprile a fine settembre; caldo da ottobre a marzo; temperato a dicembre, gennaio e febbraio. Le piogge sono rare.

PASSAPORTO con validità residua di 6 mesi, VISTO in aeroporto per 10gg costo 5 OMR, 30gg costo 20 OMR.

Nessuna.

Italiana per 15gg con assicurazione locale.

Il Paese è caratterizzato da rilievi montuosi importanti: la catena dei Monti Al Jabal Al Akhdar, che si affaccia sul golfo di Oman, raggiunge i 3.017 m d’altitudine. Tutte le città principali sono situate lungo la costa, che fino a oggi non ha subito grandi alterazioni. L’Oman è un Paese che non è stato travolto dallo sviluppo prorompente dei vicini Emirati: la stessa capitale Mascate è ben lontana dalla sontuosità delle altre città della regione.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This