Namibia

Bandiera Namibia

 

Capitale Windhoek
Abitanti 1.950.000
Estensione  Kmq 825.118 
Valuta Dollaro namibiano   NAD 14,0353=1€
Fuso orario +1h,+1 quando adottano ora legale 
Elettricità  220 V, presa DM
Lingua Afrikaans, inglese
Aeroporti  Windohoek WDH

Windhoek: situata su un altopiano a un’altitudine di 1650 m, assomiglia a una città tedesca e gode di un clima piuttosto fresco, con abbondanti precipitazioni che spiegano la vegetazione rigogliosa dei giardini di questa capitale multietnica.

Keetmanshoop: è il principale crocevia della Namibia meridionale e centro dell’industria laniera della regione. Keetmanshoop ha un numero di stazioni di rifornimento per persona maggiore di qualunque altro posto in Namibia. Come in altre città, è possibile ancora imbattersi in edifici coloniali. Viene spesso usata come base per le escursioni organizzate dalla città ad alcune aree di particolare interesse nella Namibia meridionale, tra cui lo spettacolare Fish River Canyon.

Lüderitz: è una tipica città bavarese sul margine del deserto, ai confini della zona diamantifera, che gode di una evidente prosperità; lungo la costa è possibile ammirare foche e pinguini.

Swakopmund è una piacevole cittadina sull’oceano, che offre soggiorni piacevoli, accompagnati da colonie di fenicotteri rosa.

Parchi naturali

Etosha National Park

Una delle più grandi riserve naturali del mondo e rimane una delle più intatte; è l’attrazione principale di molti visitatori del Paese. La parte occidentale del parco è lambita dalla savana, ma più a est il terreno è ricoperto dalle foreste. Il cuore di Etosha è l’Etosha Pan, un immenso e piatto deserto salino che solo periodicamente viene bagnato dall’acqua. Durante i mesi invernali, le pozze d’acqua create dalle sorgenti perenni attirano un gran numero di uccelli, elefanti, giraffe, leoni, zebre e alcuni ghepardi e leopardi. Tra la fauna del parco anche alcune specie protette: l’impala dal muso nero e il rinoceronte nero. Al termine di periodi eccezionalmente piovosi, l’Etosha Pan contiene fino a un metro d’acqua e un’enorme quantità di pellicani e fenicotteri viene qui a cibarsi e riprodursi. Le maggiori probabilità di vedere gli animali che si radunano intorno alle pozze si hanno tra maggio e settembre.

Per una visita adeguata si consiglia di soggiornare almeno tre giorni. La maggior parte dei visitatori opta per almeno un paio di notti in uno dei tre campi della Nature Conservation (Namutoni, Halali e Okaukuejo), che si trovano a circa 70 km di distanza l’uno dall’altro e hanno attrezzature eccellenti.

Il Namib Desert è forse il deserto più antico al mondo e appare come la superficie della luna, con dune svettanti fino ai 300 m.

La Skeleton Coast è una surreale striscia di deserto tra le dune e il mare.Si tratta in realtà di una delle zone più inospitali del mondo. La nebbia che avvolge per gran parte dell’anno l’arida costa, dà alla zona un aspetto lugubre e misterioso, esaltato dagli enormi relitti di navi naufragate.

Fish River Canyon

Le sue straordinarie dimensioni (160 km di lunghezza e 27 km di larghezza) non descrivono appieno il fascino del canyon. Il panorama è straordinario. Il principale centro turistico, dove trovare informazioni sul canyon, è Hobas, nell’estremità settentrionale del parco. Nei dintorni del centro si trovano aree attrezzate per pranzi al sacco e campeggio, sentieri tracciati e l’accesso ad alcuni dei migliori punti panoramici. Da nord, nei mesi di maggio e giugno, un itinerario organizzato prevede la risalita del fiume; l’escursione va prenotata con largo anticipo presso il centro informazioni di Hobas. È necessario portare con sé sacco a pelo, scorte alimentari e acqua; la tenda non dovrebbe essere necessaria in quanto è molto raro che piova. Nel Sud del parco ad Ai-Ais ci sono aree per il campeggio, capanni e roulotte.

In Namibia il clima è semidesertico con piogge concentrate tra dicembre e gennaio. La stagione più secca va da maggio a settembre, con una notevole escursione termica tra il giorno e la notte.

PASSAPORTO con validità residua 6 mesi, VISTO non necessario per soggiorni inferiori a 90 giorni.

Nessuna.

Internazionale. Guida a sinistra, tasso alcolemico consentito 0,08%.

La Namibia è un Paese affascinante e unico. Quello che più colpisce sono le sconfinate distese che caratterizzano il Paese: la savana, la costa, il deserto, interrotte solamente da spettacoli naturali di sensazionale bellezza. È una terra di mille differenti deserti, di strette valli spettacolari, di sabbiose dune rosse, di distese aride e inospitali e di ricche riserve faunistiche. Antica, vasta, emozionante, la Namibia è un Paese abbastanza sicuro, abbastanza economico, ricco di contrasti e di sorprese.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This