Guinea

Bandiera Guinea

Capitale Conakry
Abitanti 12.000.000
Estensione  Kmq 245.836 
Valuta Franco guineano   GNF 8775,11=1€
Fuso orario -1h, -2h se ora legale in Italia
Elettricità 220 V, presa CFK
Lingua Francese
Aeroporti  Conakry CKY

Conakry: capitale della Guinea, con pittoreschi quartieri indigeni, attraversata da viali di manghi e palme da cocco e con una splendida spiaggia. Sull’istmo sorge il palazzo del popolo, oggi sede delle due compagnie nazionali di ballo. Interessante la visita al porto peschereccio di Boulbinet, all’Istituto di Ricerca e di Documentazione dell’Africa Nera, al magnifico giardino botanico e al museo etnografico che espone un’interessante collezione di maschere, statue e strumenti musicali tradizionali.

Faranah: di notte è una cittadina viva e i numerosi caffè e ristoranti servono bibite e pasti a poco prezzo. Interessante da visitare il grande mercato del lunedì. Faranah dista soltanto 150 km dalla sorgente del fiume Niger.

Kancan: un tempo era la capitale del vecchio impero del Mali. Città tranquilla ma con il vivace mercato all’aperto dalle caratteristiche entrate ad arco; da visitare la grande moschea, il piccolo ma interessante laboratorio di scultura e il vecchio palazzo presidenziale.

Guéckédou: vicino al confine con la Sierra Leone e la Liberia, è il maggiore centro del contrabbando. Interessante è il vasto mercato del mercoledì, frequentato da commercianti che vi giungono dalla Costa d’Avorio, dalla Sierra Leone, dalla Liberia e dal Mali. Si può comprare di tutto.

Mali: chiamata anche Mali-ville per distinguerla dall’omonimo Stato, è la più alta città del Fouta Djalon. Temperature fredde e panorami meravigliosi, ideale per l’escursionismo. Da visitare il monte Loura (1538 m) e la leggendaria roccia, la Signora del Mali.

Kindia: dietro la vecchia stazione ferroviaria è possibile visitare i laboratori dei tessitori di stoffe e tele. Qui vicino c’è un centro di colorazione di indaco e il mercato dei tessuti, uno dei più grandi in Guinea. L’attrazione principale sono le cascate Bridal.

Cap Verga: a metà strada tra Boffa e Boké, ha una delle spiagge più belle della Guinea.

Nzérékoré: città della foresta della Guinea, importante nodo per i trasporti verso la Liberia e la Costa d’Avorio, paradiso del contrabbando.

Parchi naturali

Isole di Los: gruppo di piccole isole di straordinaria bellezza con spiagge soffici e bianche e una vegetazione di palme e alberi da cocco; situate di fronte a Conakry, rappresentano un vero paradiso per gli amanti della natura tropicale.

Fouta Djalon: verdi colline e picchi sino a 1000 m di altezza offrono spettacoli naturali da non perdere. È uno dei posti migliori per l’escursionismo nell’Africa Occidentale.

Isola di Alcatraz: situata nel nord-ovest del Paese, ospita una popolazione di uccelli marini veramente impressionante.

Nimba Mountains Strict Natural Reserve

Si trova nella parte sud-orientale della Guinea, al confine con la Liberia e Costa d’Avorio. Include la zona del massiccio dei monti Nimba e confina con l’omonima riserva organizzata nel territorio della Costa d’Avorio. Si tratta di un ampio altopiano dall’altitudine media di 1000/1200 m, la vetta raggiunge i 1752 m. La vegetazione è costituita da foreste che a nord passano progressivamente a savana e a bassa boscaglia sulle creste. Nella parte sudoccidentale, a una quota più bassa, c’è una fitta foresta primaria fiancheggiata da una foresta secondaria di palme, mentre fino a 1200 m di quota si ritrovano foreste a galleria lungo i corsi d’acqua. Sulle pendici a nord-est prevale la savana interrotta da praterie; più a nord sono presenti tracce di foresta con alberi da frutto, mentre nei torrenti si sviluppano bellissime felci del genere Cyathea e piante medicinali. Tra gli animali più diffusi lo scimpanzé e il bufalo.

SpiaggeLungo le coste dell’oceano Atlantico, tra la vegetazione lussureggiante, le foreste di mangrovie, gli alberi di palma e di cocco, spuntano bellissime isole e dolci spiagge ancora tutte da scoprire.

Clima tipicamente tropicale a carattere monsonico che si caratterizza con l’alternanza di due stagioni, quella delle piogge e quella secca. La temperatura media è sempre superiore ai 17 °C e le piogge sono abbondanti; l’harmattan (aliseo di nord-est) soffia durante la stagione secca mentre il monsone proveniente dal mare durante quella delle piogge. Tuttavia, la diversità fisica del Paese, dovuta alla presenza di quattro regioni naturali, determina caratteristiche climatiche differenti, che condizionano temperatura, flora e fauna.

PASSAPORTO con VISTO da richiedere prima di partire.

In corso l’epidemia di EBOLA.

Italiana se modello comunità europea, altrimenti l’internazionale.

La Guinea è la sintesi dell’Africa Occidentale; il patrimonio naturale offre ai turisti paesaggi dai contrasti notevoli: pianure costiere ricoperte di mangrovie, foreste pluviali, savane e una flora ricca e rigogliosa. Splendide spiagge dell’isola di Alcatraz, di Bel Air o quelle delle isole di Los si alternano a spettacolari cascate come quelle di Kinkon, le incantevoli cascate Bridal, le sorgenti del fiume Niger o la foresta di Dalaba. Si possono realizzare escursioni sull’altopiano di Fouta Djalon, in cui sono localizzate le attività estrattive e i principali centri urbani, per conoscere le etnie che lo abitano e che esprimono una grande diversità artistica e culturale, che si ritrova anche nell’artigianato e nella musica. Considerata la culla della musica africana, ogni anno attrae numerosi artisti del mondo della musica etnica, provenienti da Paesi europei e dal Nord America.

SCONSIGLIATO per EPIDEMIA di EBOLA.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This