Eritrea

Bandiera Eritrea

Capitale Asmara
Abitanti 6.086.495
Estensione  Kmq 121.100 
Valuta Nakfa    ERN 18,2512=1€
Fuso orario +2h, +1h se ora legale in Italia
Elettricità 230 V, presa C 
Lingua Tigrino, arabo
Aeroporti  Asmara ASM

Asmara (o Asmera), la capitale eritrea,  è situata nella regione delle sorgenti dei fiumi Barca e Anseba, a 2329 m sull’orlo settentrionale dell’Acrocoro Etiopico, che qui discende ripido verso il mar Rosso. Si sviluppò durante la dominazione italiana quando fu collegata tramite strada e ferrovia con Agordat e con il porto di Massaua.

Oggi Asmara, che gode di un clima mite, temperato dall’altitudine, è un centro amministrativo dall’aspetto europeo, anzi è senz’altro una delle città più europee di tutta l’Africa. Caratterizzata dai grandi viali rettilinei fiancheggiati da palme, da fiorenti giardini e dalle numerose ville costruite all’epoca della colonizzazione italiana, la città è anche sorprendentemente ben tenuta. Inoltre, a differenza della quasi totalità delle città africane, non presenta problemi di sovraffollamento.

Si comprende il fascino della città, passeggiando tra le sue strade. A nord si trova il quartiere coloniale, in cui si distingue il bellissimo edificio delle poste, con i suoi marmi e i suoi capitelli ionici; a sud invece il quartiere più propriamente africano, caratterizzato dai mercatini che affollano le strette vie.

Massaua (o Massawa) si trova 65 km a nord-est di Asmara, cui è collegata per ferrovia, sulla costa del mar Rosso, di fronte alle Isole Dahlak, da cui la separa il canale omonimo, e che si possono visitare solo con un permesso speciale essendo riserva naturale. È il secondo centro dell’Eritrea, anche se nel 1990 è stata completamente rasa al suolo dai bombardamenti etiopici. Negli anni successivi è stata ricostruita completamente e sta ora tornando un porto di riferimento per il mar Rosso. La città si divide in tre zone molto diverse tra loro. Il grosso della città è composto dai nuovi edifici popolari, in cui vive la maggior parte degli abitanti; c’è poi il quartiere italiano, caratterizzato dalle ville e dagli edifici anni Trenta (durante l’occupazione fascista Massaua era diventata il primo porto del mar Rosso); infine l’antico porto, un esotico miscuglio di architetture egiziane, turche e italo-moresche.

Le isole Dahlak, al largo della costa del paese, completamente aride e deserte, possiedono fondali corallini, ricchissimi di pesci, tra i più belli al mondo.

SpiaggeLa zona intorno ad Assab presenta alcune delle più belle e ovviamente meno affollate spiagge del Mar Rosso.

Paese dal clima tropicale, presenta differenze climatiche secondo l’altitudine o la vicinanza al mare. Nella parte orientale, infatti, le temperature sono tra le più elevate del mondo, considerato che le piogge sono limitate soltanto ai mesi di luglio e agosto. Nella capitale e sui rilievi in genere, il caldo è tollerabile e le notti sono spesso fresche.

PASSAPORTO con valididtà residua di almeno sei mesi, VISTO turistico rilasciato dal consolato in italia dietro lettera d’invito locale.

Valutare vaccinazioni per epatite A, B, tetano e tifo.

La patente italiana può essere utilizzata presso il locale Ministero dei Trasporti per richiedere un permesso temporaneo alla guida, che varia secondo il mezzo che si intende condurre.

L’Eritrea è uno dei Paesi più giovani del continente africano. Si è infatti formata nel 1993, in seguito a un referendum che ne ha sancito l’indipendenza dall’Etiopia; da quegli anni però la situazione al confine è rimasta sempre tesa. Ciononostante la gente dell’Eritrea ha saputo reagire a questa situazione, attuando programmi di rinverdimento, che hanno portato a piantare in pochi anni milioni di alberi. Non solo, le fatiche del governo si sono rivolte anche verso la ricostruzione delle infrastrutture, il cui impianto originale risale al periodo coloniale italiano.

Le informazioni ivi contenute hanno puro carattere informativo, non si risponde di eventuali inesattezze e si invita a consultare gli aggiornamenti tramite le competenti autorità. Queste informazioni sono state realizzate attingendo: alla pagina dei tassi di cambio giornalieri comunicati dalla Banca d’Italia alla data del 31 dicembre 2014 per la valuta;  agli standard elettrici nel mondo pubblicati su Wikipedia per elettricità e prese;  alle informazioni inerenti capitale, abitanti, estensione, fuso orario, lingua,  documenti d’accesso, indicazioni sanitarie, patente automezzi, indicazioni speciali, contenute sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it nelle date comprese tra il 10 novembre e il 30 dicembre 2014.

Per il viaggio su misura dei tuoi desideri, o per i prezzi dei nostri pacchetti, compila i campi qui sotto oppure scrivici a info@mondoemozioni.com

Print Friendly, PDF & Email
Share This